venerdì 11 febbraio 2011

Empanada peruana della Mariella



EMPANADA PERUVIANA DELLA MARIELLA

La “empanada” viene generalmente preparata con una pasta fatta in casa tipo pane ma senza lievito.. è un bel lavoretto, come quando si fa la pasta delle lasagne e i tortellini..

A volte sono davvero impegnata con dell’altro e il tempo stringe. Ho usato la pasta sfoglia per questa variante che chiamerò “ empanada della Mariella”, perché velocizza di molto il lavoro.

Già da diversi anni le preparo con la pasta sfoglia in rotolo, vengono squisite.

Per 16 empanadas servono:
300 gr carne macinata,
 2 rotoli pasta sfoglia già stesa rettangolare,
un cucchiaino di sale,
pepe,
paprika piccante o dolce al gusto,
origano,
comino in polvere
1 pomodoro maturo a cubetti
un filo di olio extra v.
½ cipolla tritata
4 denti di aglio tritati
un pugno di olive nere tagliuzzate
un pugno di uvette
un pugno di arachidi tostate, se sono salate diminuite il sale in ricetta.

Preparazione:
In una padella mettere carne aglio e cipolla e dorare leggermente con un filo di olio extra vergine.
Aggiungere tutti gli aromi con sale e pepe, mescolare un po’, attenti che non deve seccare.
Ora aggiungere tutti gli altri ingredienti tranne il pomodoro che va per ultimo, deve risultare un po’ sugoso, morbido, non secco.
Tagliare la pasta sfoglia in 8 parti con ciascun rotolo, e su ogni quadrato mettere un cucchiaio di ripieno freddo.

Con attenzione piegare a triangolo la empanada, cucire i bordi schiacciando leggermente con le dita, poi combaciare le due estremità come fosse un tortellino ( questo è molto italiano, direi..)
Pennellare con un goccio di latte ogni empanada.
Infornare a 180° per circa 30 minuti, controllare che non si scuriscano troppo altrimenti il ripieno si secca.
¡Buen provecho!


E’ un ottimo piatto unico, magari accompagnato da vino rosso.